La dott.ssa L. Nielsen diffida il Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi per falsa citazione contro l'affido condiviso

Davvero bizzarra la vicenda. Cerchiamo di riassumerla: Il CNOP mentre nel 2011 si esprimeva favorevolmente sull'affido materialmente condiviso, il 7 febrbaio 2019, in occasione dell'audizione in Commissione Giustizia in Senato, sosteneva una tesi diversa secondo cui:
 «Il luogo prevalente di vita del minore, soprattutto in età infantile, deve essere uno ed uno solo, unico e privilegiato. L’interferenza dell’ambiente sul regolare processo di sviluppo del minore è ampiamente dimostrata dalla letteratura scientifica, al punto da influenzarne la salute. Su questa specifica criticità si segnala la seguente bibliografia: 1) Nielsen, L. (2013). Shared residential custody: Review of the research. American Journal of Family Law, 27(1), 61-71…»

Cosa succede dopo?

L’autrice del lavoro citato, Linda Nielsen, indignata per la falsità, ha diffidato il CNOP chiedendo di ritrattare:

“It has come to my attention that my paper (Shared residential custody: Review of research, Am J Family Law) is being cited as evidence that shared physical custody is not in the best interests of children under the age of three. First,this particular paper does not make any comments at all about the outcomes for children in shared physical custody (attached). It is clear that whoever wrote this statement about my paper did not read the paper. Second, in all of the papers where I have presented the outcomes for children (see attached), children under the age of three in shared physical custody have equal to better outcomes than those in sole physical custody.
The person or persons who made these false statements about my paper need to write an immediate retraction to the committee. Their retraction should state: "We were completely incorrect in citing Nielsen's paper as evidence against shared physical custody. She made no such comments in that paper. In all of Nielsen's reviews of the research, even young children have equal to better outcomes in shared physical custody than in sole physical custody. We sincerely apologize to Dr. Nielsen and to the committee for having made this major error. "
I want this statement sent to me as well, so that I am assured that the correction has been made.

Dr. Linda Nielsen
 
Traduzione:
 

"Ho notato che il mio articolo (Custodia residenziale condivisa: Revisione della ricerca, Am J Family Law) è stato citato come prova del fatto che la custodia fisica condivisa non è nel migliore interesse dei bambini di età inferiore ai tre anni. Innanzitutto, questo particolare articolo non rilascia alcun commento sui risultati per i minori in affidamento fisico condiviso (allegato). È chiaro che chiunque abbia scritto questa affermazione sulla mia carta non ha letto il documento. In secondo luogo, in tutti i documenti in cui ho presentato i risultati per i bambini (vedi allegato), i minori di età inferiore ai tre anni in custodia fisica condivisa hanno risultati migliori rispetto a quelli in custodia fisica esclusiva. La persona o le persone che hanno fatto queste affermazioni false sul mio articolo devono scrivere una ritirata immediata al comitato. La loro retrazione dovrebbe affermare: "Eravamo del tutto errati nel citare il lavoro di Nielsen come prova contro la custodia fisica condivisa, non ha fatto commenti del genere in quel documento. In tutte le recensioni di Nielsen sulla ricerca, anche i bambini piccoli hanno risultati migliori nella condivisione fisica dell'affidamento che in esclusiva custodia fisica Ci scusiamo sinceramente con il dott. Nielsen e con il comitato per aver commesso questo grave errore ". Voglio che anche questa affermazione mi venga inviata, così sono certo che la correzione è stata fatta".


Condividi su Facebook