Prossimo rimpatrio dalla Russia di un minore sottratto dalla madre

Minori in Primo Piano Onlus è felice di comunicare una lieta notizia riguardante la vicenda familiare di un socio dell’associazione, Stefano Campanelli, a cui è stato sottratto illecitamente il figlio un anno fa dalla madre russa.

La lieta notizia giunge il giorno di San Valentino, festa degli innamorati e rappresenta un precedente unico perché non risulta che nessun bambino sottratto e residente in Russia sia mai rientrato in Italia. il risultato è il frutto ed il giusto premio di un ottimo lavoro svolto dai legali in Italia ma soprattutto dal legale in Russia e, ANCOR DI PIU, della tenacia del papà che con dedizione, perseveranza e amore verso il suo piccolo, non si è mai arreso. Ora, si attenderà che la sentenza passi in giudicato in modo che possa espletarsi la pratica del rimpatrio del minore.


Condividi su Facebook