Counseling per coppie in crisi


Utenza

Il progetto è un servizio rivolto alle coppie non ancora separate (che sono in corso di separazione o ne hanno considerato la possibilità) i cui rapporti conflittuali si ripercuotono in maniera distruttiva nei confronti dei figli e che manifestano la volontà di un tentativo di recupero dell'unione familiare, non avendo escluso a priori la possibilità di una eventuale riconciliazione. Il servizio è attivato solo se accettato da entrambi i coniugi.

 

Scopo

Lo scopo del progetto è l'analisi delle dinamiche familiari nei conflitti di coppia al fine di valutare se esiste la possibilità di una risoluzione del conflitto attraverso nuove dinamiche costruttive che salvaguardino la sopravvivenza della coppia e quindi l'unità della famiglia.

L'obiettivo è quello di gestire le diversità in un'ottica costruttiva per evitare la separazione, assicurando ai minori l'ambiente naturalmente ideale che garantisca la bigenitorialità, ovvero la crescita del minore con la presenza contemporanea di entrambe le figure genitoriali.

 

Modalità

Il servizio è gratuito e si esplica dapprima attraverso l'ascolto separato dei due coniugi e poi, previo assenso di entrambi, attraverso l'ascolto congiunto della coppia.

Dopo il primo incontro di coppia verranno suggerite delle strategie comportamentali la cui efficacia può essere sperimentata nella vita quotidiana e verificata nei successivi incontri di coppia.

Gli incontri, presumibilmente da cinque ad otto, si terranno presso la sede dell'associazione previo appuntamento in data e ora da concordare.